Cosa Vedere a Parigi in Quattro Giorni

Parigi è una città bellissima e molto romantica, ma ahimè in 4 giorni non è facile visitarla tutta, però con un pò di preparazione, una buona mappa e un buon paio di scarpe comode è possibile tornare a casa ed aver visto almeno le cose essenziali. Parola di chi l’ha vissuto sulla propria pelle!!!!!!

Parigi è una bellissima città, molto grande e caotica e non è facile visitarla tutta in 4 giorni, ma con un pò di preparazione e organizzazione si può tornare a casa ed aver visto almeno le più importanti attrattive della città.

Il mio primo consiglio è iniziare subito con la visita (dopo una breve sosta in albergo per le valigie e una doccia) dopo munirsi di una bella mappa della metropolitana parigina che è organizzata benissimo e collega tutti gli angoli della città.il secondo consiglio riguarda invece il cibo: non fermatevi nei primi fast food che incontrate ma mangiate nelle brasserie ( io ve ne consiglio vivamente una dove si mangia italiano con soli prodotti italiani e si trova nel quartiere dell’opera).

Le cose da vedere sono tante ma io consiglio in primis: la torre eiffel (se potete visitatela di sera è uno spettacolo), il sacro cuore che si trova su una splendida collinetta dove si gode di un panorama mozzafiato, la cattedrale di notre dame, la sainte chapelle ( bellissima dentro e fuori) e ovviamente il museo de louvre (controllate bene gli orari dovrebbe essere chiuso di martedì). All’esterno del museo potrete vedere la piramide di plexiglass su cui dan brown ha fantasticato nel suo libro. I giardini di lussemburgo (ardentemente voluti da maria dè medici) sono tra i più belli al mondo, tanto verde, tanto relax, fontane ed uno splendido laghetto faranno da sfondo alle vostre tante fotografie. Degni di nota sono sicuramente il quartiere latino, il lungo senna dove si può fare una splendida escursione sul bateau mouche (la consiglio di sera è molto romantica)e piazza della bastiglia anche se ne è rimasta davvero poco (solo qualche pietra).

Un ultimo consiglio è munirsi di un vocabolario se non conoscete bene la lingua.

Lascia un commento